mobilegeddon

Oggi Google mette i bastoni fra le ruote ai siti che non sono amici dei dispositivi mobili attivando il nuovo algoritmo di ricerca che valorizza i siti web con un design responsive o comunque progettati per dispositivi mobili ai danni di chi ha un sito web non responsive. Chi ha pensato bene di risparmiare sulla realizzazione di un sito web rinunciando al mobile-design oggi si ritrova faccia a faccia con la realtà che impone probabilmente di spendere il doppio se non il triplo per aggiungere questo tipo di progettazione in un secondo momento.

Dunque un giorno importante sia per chi gestisce e/o possiede un sito web ma soprattutto per chi li realizza. Alla fine sembra proprio il caso di affermare che il risparmio (in molte occasioni) non è mai guadagno!

E voi cosa ne pensate?